Liceo Artistico

Profilo formativo

“Il percorso del liceo artistico è indirizzato allo studio dei fenomeni estetici e alla pratica artistica.

Favorisce l’acquisizione dei metodi specifici della ricerca e della produzione artistica e la padronanza dei linguaggi e delle tecniche relative.

Fornisce allo studente gli strumenti necessari per conoscere il patrimonio artistico nel suo contesto storico e culturale e per coglierne appieno la presenza e il valore nella società odierna.

Guida lo studente ad approfondire e a sviluppare le conoscenze e le abilità e a maturare le competenze necessarie per dare espressione alla propria creatività e capacità progettuale nell’ambito delle arti” (Regolamento Licei – art. 4 comma 1).

Il nuovo ordinamento del liceo artistico costituisce il rinnovato percorso liceale ad indirizzo artistico previsto dalla riforma Gelmini, così come è disciplinato dal DPR 15 marzo 2010, n. 89 (Regolamento recante “Revisione dell’assetto ordinamentale, organizzativo e didattico dei licei ai sensi dell’articolo 64, comma 4, del decreto legge 25 giugno 2008, n. 112, convertito dalla legge 6 agosto 2008, n. 133”, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 137 del 15 giugno 2010, supplemento ordinario n. 128/L).

Il curricolo di studi ha una durata quinquennale.

Si sviluppa in due periodi biennali e in un quinto anno che completa il percorso disciplinare.

Gli studenti, a conclusione del percorso di studio, dovranno:
  1. conoscere la storia della produzione artistica e architettonica e il significato delle opere d’arte nei diversi contesti storici e culturali anche in relazione agli indirizzi di studio prescelti;

  2. cogliere i valori estetici, concettuali e funzionali nelle opere artistiche;

  3. conoscere e applicare le tecniche grafiche, pittoriche, plastico-scultoree, architettoniche e multimediali e saper collegare tra di loro i diversi linguaggi artistici;

  4. conoscere e padroneggiare i processi progettuali e operativi e utilizzare in modo appropriato tecniche e materiali in relazione agli indirizzi prescelti;

  5. conoscere e applicare i codici dei linguaggi artistici, i principi della percezione visiva e della composizione della forma in tutte le sue configurazioni e funzioni;

  6. conoscere le problematiche relative alla tutela, alla conservazione e al restauro del patrimonio artistico e architettonico.

L’orario annuale delle attività e degli insegnamenti obbligatori per tutti gli studenti è di 34 ore medie settimanali nel primo biennio comune; di 23 ore medie settimanali nel secondo biennio e di 21 ore medie settimanali nel quinto anno. 

L’orario annuale delle attività e degli insegnamenti di indirizzo, da aggiungere a quello precedentemente indicato, è di 12 ore medie settimanali nel secondo biennio e di 14 ore medie settimanali nel quinto anno.

L’impegno complessivo orario per gli studenti è quindi di 34 ore settimanali nel primo biennio e di 35 ore settimanali nel secondo biennio e nel quinto anno di corso.

Il diploma acquisito consente l’accesso a tutte le facoltà universitarie, compresa l’Accademia di Belle Arti.