INGRESSO ALUNNI

 

1. I docenti della prima ora provvederanno a chiamare l’appello riportando sul registro, negli appositi spazi, i nominativi degli alunni assenti, nonché quelli che entreranno con eventuali ritardi. In caso di assenza, lo studente deve presentare al Professore della prima ora, sull'apposito libretto, la dichiarazione, sottoscritta per i minorenni dai genitori, circa i motivi dell'assenza , giustificazione che sarà annotata sul Giornale di classe.

2. il docente consentirà l’ingresso in classe entro le 8,35. oltre questo limite l’ingresso è consentito alle ore 9,25 con autorizzazione del DS o suo collaboratore.        
                                   
3. Tutti i Docenti sono tenuti a firmare il registro di classe e ad annotare gli argomenti sviluppati.

L'insegnante informerà la Presidenza o un collaboratore quando appaia dubbia l'autenticità della firma dei genitori dello studente minorenne, quando le assenze siano ricorrenti e i motivi irrilevanti o inattendibili

Qualora lo studente, rientrando a scuola, non esibisca la giustificazione, il primo giorno sarà ugualmente ammesso alle lezioni con l'obbligo, da annotare chiaramente sul giornale di classe, di presentarla il giorno successivo; il secondo giorno, non avendo ottemperato tale obbligo, l'alunno sarà inviato dal Dirigente scolastico.

Gli studenti allontanati dall'aula devono essere affidati ai collaboratori scolastici che li accompagneranno dal Dirigente scolastico o suo collaboratore, l'allontanamento deve essere annotato sul Registro di Classe

I docenti hanno il dovere di riferire al D.S. le situazioni di grave irregolarità relative alla disciplina, all'assenteismo, al rispetto dell'orario o al profitto degli studenti e di segnalare, appena individuati, eventuali danni alle aule o all'arredamento scolastico, indicandone, se possibile,  i responsabili.

In occasione delle note disciplinari più gravi, sinteticamente riportate sul giornale di classe, il professore presenterà tempestivamente in Presidenza una breve circostanziata relazione, al fine della convocazione del Consiglio di classe, per vagliare l'opportunità di eventuali provvedimenti disciplinari.