Informazioni di carattere generale

Il nostro nome

Enrico Medi nacque il 26 aprile 1911 a Porto Recanati da Arturo Medi, medico, e Maria Luisa Mei, originari di Belvedere Ostrense. Dal 1914 e negli anni seguenti trascorre la sua infanzia a Belvedere Ostrense con la sua famiglia e i nonni, dove frequenta la locale scuola elementare.
Nel 1920 la famiglia si trasferisce a Roma, dove Enrico frequenta prima il collegio di Santa Maria dei padri marianisti, in seguito il liceo classico Istituto Massimo dei Gesuiti, dove si diplomò e divenne il primo presidente della "Lega Missionaria Studenti", da lui fondata insieme a Gabrio Lombardi.
Si laureò in fisica nel 1932, a soli ventun anni, con una tesi sul neutrone. Ottenne la libera docenza in fisica terrestre nel 1937, e nel 1942 vinse la cattedra di fisica sperimentale dell'Università di Palermo.
Nel 1946 Medi fece parte dell'Assemblea Costituente, e in seguito fu deputato al parlamento nella prima legislatura della Repubblica Italiana.
Dal 1949 fu direttore dell'Istituto Nazionale di Geofisica e nel 1958 divenne Vicepresidente dell'Euratom. Negli anni cinquanta condusse uno dei primi programmi televisivi di divulgazione scientifica, Le avventure della scienza. Il 20 luglio 1969 commentò e partecipò alla lunga diretta dello sbarco sulla Luna da Roma insieme a Tito StagnoAndrea Barbato e Piero Forcella.
Fece parte del comitato promotore del referendum abrogativo della legge che nel 1970 introdusse in Italia il divorzio.
La sua carriera politica giunse al culmine nel 1971, risultando primo degli eletti al Consiglio Comunale di Roma, con 75.000 voti.
Tra i suoi lavori, ricordiamo le prime esperienze con il radar e l'ipotesi di fasce ionizzanti nell'alta atmosfera, oggi note come fasce di Van Allen, entrambi stroncati dal regime fascista e successivamente confermati da studiosi stranieri.
Venne nominato membro della Consulta dei laici per lo Stato della Città del Vaticano nel 1966.
È in corso a Senigallia la fase diocesana del processo di canonizzazione, che è stata aperta nel 1996, per cui la Chiesa cattolica gli ha assegnato il titolo di Servo di Dio.

 

La storia del nostro Istituto

Il Liceo Statale “Enrico Medi” nasce, nell’anno scolastico 1971-1972, come sede distaccata del Liceo Scientifico Statale “C. Colombo” di Marigliano. Diventa autonomo nell’anno scolastico 1977-78. Il 26 gennaio 2001 l’Amministrazione Provinciale assegna la nuova sede dell’Istituto sita in Cicciano (Na) alla via Madre Teresa di Calcutta (ex “via Provinciale per Comiziano”), il 14 settembre 2011 viene consegnato, sempre da parte dell’Amministrazione Provinciale, l’ampliamento che consente l’attivazione di due nuovi indirizzi liceali Linguistico e Artistico indirizzo Design.
La conoscenza del territorio è un punto di partenza fondamentale per la definizione delle scelte didattiche e delle linee programmatiche della nostra Offerta Formativa.
La popolazione scolastica del Liceo è costituita da circa 1100 alunni provenienti, per lo più, dai seguenti comuni: Avella, Baiano, Brusciano, Camposano, Casamarciano, Cicciano, Cimitile, Comiziano, Marigliano, Mugnano del Cardinale, Nola, Pago del Vallo di lauro, Roccarainola, Saviano, Scisciano, S.Vitaliano, S. Paolo Belsito, Sperone, Tufino, Visciano. Si tratta di paesi, situati su un territorio appartenente a due province (Napoli e Avellino), che hanno subito in questi ultimi anni una profonda e disordinata trasformazione sociale ed economica accompagnata da una consistente crescita demografica, un conseguente calo vistoso della produzione agricola e industriale; d’altra parte si è ampliato il settore commerciale.

E’ presieduto dal Dirigente Scolastico prof. Pasquale Amato dall’anno scolastico 2008-2009 che ha voluto fortemente realizzare la giornata delle eccellenze al fine di favorire tra i discenti una sana e leale competizione per raggiungere risultati sempre più eccellenti.

Tasse e contributi

Tutti gli studenti iscritti al nostro Istituto versano i seguenti contributi:

Anno scolastico
Tasse Governative
Contributo per l'Istituto
1° Anno
Euro 50
Euro 50
2° Anno
Euro 50
Euro 50
3° Anno
Euro 50
Euro 50
4° Anno
Euro 50
Euro 50
5° Anno
Euro 50
Euro 50

Sono forniti gratuitamente i servizi previsti dal Piano dell’Offerta Formativa e precisamente:

  1. docenza
  2. progettazione modulare dell’insegnamento con certificazione delle Competenze acquisite
  3. docenza per gruppi di livello nella lingua inglese
  4. docenza per la disciplina o attività scelta dallo studente (garantito il docente per un gruppo minimo di 20 studenti che scelgono una certa disciplina e/o attività)
  5. corsi per il recupero dei debiti formativi
  6. sportello Help (faccia/faccia,) per il sostegno all’apprendimento (didattico)
  7. sportello Help C.I.C. (faccia/faccia,)  per il sostegno affettivo per gli studenti
  8. sportello Help faccia-faccia  per il sostegno informativo per gli studenti e per i genitori
  9. organizzazione dei viaggi e delle visite didattiche (il costo della visita/viaggio è a carico della famiglia)
  10. acquisto della pagella e del libretto
  11. premio assicurativo comprendente la polizza infortuni e RCT inerente tutte le attività scolastiche previste dal progetto d’Istituto, escluso furti la cui polizza è a carattere privato
  12. materiali di consumo e attrezzature per uso laboratori (disegno-cartografia-chimica-fisica-scienze-informatica)
  13. attività extrascolastiche, compresi corsi aggiuntivi (secondo programmazione del C.d.C.) tra : conversazioni di inglese, altre lingue  a scelta, teatro, utilizzo audiovisivi, laboratorio musicale, informatica, storia del territorio, ambiente, salute,cinematografia, corsi di pratica sportiva a scelta ecc.
  14. accesso libero al Centro Risorse per attività in auto-apprendimento con l’utilizzo di Internet, lettura dei quotidiani e di settimanali,  visione di film e utilizzo di Cdrom
  15. eventuale attività, assistita da un docente  e da un docente di informatica, a scelta tra quelle organizzate dal Centro risorse in caso di assenza improvvisa o breve del docente di una disciplina
  16. sportelli informativi e di assistenza (front office)
  17. attività di Orientamento – PROGETTO  P.r.O.F.  (in collaborazione con l’Università Federico II)
  18. certificazione europea per corsi di inglese e informatica  (PROGETTO TRINITY E  ECDL)

Costo medio libri di testo

I libri di testo vengono adottati a seguito delibere assunte a diversi livelli: dipartimento, consiglio di classe, collegio Docenti. Le componenti genitori e studenti hanno la facoltà di esprimere il loro parere in merito alla scelta dei libri di testo in sede di consiglio di classe. Non è obbligatorio adottare un libro di testo,  i Dipartimenti possono decidere di usufruire di materiali multimediali o di dispense da loro progettate e realizzate. Qualora il docente non adotti un libro di testo, ma  fornisca una dispensa questa viene realizzata, se possibile dall’Istituto che richiede un contributo per le spese da sostenere
Alcuni libri di testo hanno durata biennale o triennale.
Il costo medio dei libri di testo, calcolato per livello di classe, è il seguente:

Classe Prima: € 305
Classe Seconda: € 210
  • Classe Terza: €310
Classe Quarta: € 280
Classe Quinta: € 300