OFFERTE FORMATIVE PER TUTTE LE COMPONENTI

Corsi per la formazione

L’Istituto ha fatto la scelta di mettere a disposizione del territorio la sua capacità organizzativa, la sua potenzialità professionale e le sue strutture
In base alle richieste saranno attivati i seguenti corsi:

Informatica (windows, word, excel, access, PowerPoint)
  1. Corsi  di: teatro, ambiente, pittura
  2. Inglese (con insegnante di madrelingua)

Aggiornamento per tutte le componenti

Formazione in servizio e aggiornamento

Le direttive ministeriali confermate dal C.C.N.L. e dal C.IN., insistendo ripetutamente sulla necessità fondamentale dell’aggiornamento e della formazione in servizio riguardante tutto il personale scolastico direttamente legati al processo di sperimentazione, sottolinea che le iniziative “… dovranno sviluppare prioritariamente le competenze connesse alla elaborazione e attuazione dei P.O.F. nonché rispondere agli specifici bisogni del personale connessi alla nuova organizzazione della didattica”.
Con circolari del Provveditore . si ribadisce che” i finanziamenti… saranno assegnati alle scuole che presenteranno iniziative di formazione nell’ambito della sperimentazione del loro P.O.F.”.
L’ambito privilegiato della formazione e dell’aggiornamento viene così indicato:”… nell’ambito di tali iniziative di formazione, assumono un carattere di priorità quelle indirizzate al personale scolastico impegnato nelle classi dell’istruzione media e superiore più direttamente coinvolte dall’elevamento dell’obbligo scolastico (Circolare 194)

Con queste linee guida abbiamo inteso articolare il piano di formazione - aggiornamento su due livelli:

a) sul significato dell’autonomia e sui riflessi pratici a livello organizzativo-gestionale

  • b sul piano didattico con proposte effettuate ad inizio anno dai Docenti ma che possono essere ulteriormente integrate e/o riviste durante l’anno a seconda dei bisogni e delle esigenze.

Il primo livello riguarda l’intero Collegio docenti e il personale ATA, ed è stato articolato sviluppandolo su gruppi tematici cosi come previsto dalla formazione dell’INVALSI sul versante didattico la proposta riguarda “la didattica modulare”, ma può estendersi ad altri aspetti come la “individuazione e valutazione degli standard di apprendimento a livello disciplinare e trasversale” o “la valutazione dell’insegnamento” e infine “multimedialità nella didattica curricolare e del recupero”.

I gruppi di lavoro dovranno essere retribuiti (saranno attivati i dipartimenti anche oltre l’orario di obbligo contrattuale)

Presentazione lavori ed iniziative didattiche al territorio

DESTINATARI
  • Le classi coinvolte nel lavoro di Area di Progetto
  • Tutti i gruppi di studenti coinvolti in progetti di lavoro che comportino la produzione di materiali grafici o multimediali
OBIETTIVI
  • Organizzare uno spazio per la comunicazione delle esperienze più significative al territorio

  • Fornire ulteriore motivazione alla produzione di materiali formalmente curati e all’acquisizione di competenze specifiche
DURATA
  • Tutto l’anno per l’esecuzione dei lavori;
    il mese di maggio per l’allestimento
  •  
    Saranno realizzate  mostre a tema
AUTOVALUTAZIONE
  • Partecipazione (n° di classi e gruppi)
  • Qualità dei materiali prodotti

  • Coinvolgimento del territorio nelle iniziative